Fuga

Ho inventato parole per gioco mentre tu avevi gli occhi stanchi, i capelli diversi e la voce di sempre. Ho cercato modi per evitare di vederti, ne ho trovati alcuni ma non hanno funzionato a lungo. Ho guardato in controluce le tue iridi che brillavano attraversando il viale. Ho immaginato di ringraziarti perché fingi di non conoscere la ragione per cui ti sfuggo. Ho fatto le scale a piedi, sono uscita in balcone e ho offuscato i pensieri nel fumo per poter dormire.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s